Blog

Malachite: una pietra molto particolare

“Il verde è il colore principale del mondo, e ciò da cui nasce la sua bellezza.” (Pedro Calderon de la Barca)

La pietra malachite appartiene alla classe minerale dei carbonati: il suo colore caratteristico che va dal verde chiaro a quello scuro e le linee curve che creano bellissimi disegni al suo interno la rendono non solo una pietra particolare ma soprattutto affascinante per chi, per la prima volta, la guarda.

La malachite è collegata a un grande numero di leggende, soprattutto per il suo legame simbolico con le figure femminili nelle varie mitologie. In Egitto veniva utilizzata per onorare la dea Hathor, in Europa Freya e in Grecia Afrodite, inoltre Greci e Romani ne facevano amuleti ritenendo che proteggesse dagli infortuni, mentre in miniera era chiamata “verdura delle rocce” per il suo colore.

Attualmente le proprietà attribuitole sono molteplici, nella cristalloterapia in primis.

Si ritiene infatti che la pietra possa apportare benefici per il corpo; viene utilizzata per alleviare i disturbi del ciclo mestruale e i dolori del parto, può essere quindi un bellissimo regalo per una donna incinta. Inoltre abbassa la pressione arteriosa, dona energia dopo che il corpo ha superato una dura malattia e si dice che sia utile anche per il sistema respiratorio in generale.

Benefici per la mente: rafforza la volontà, permette di liberarsi dalle energie negative e frustrazioni e a concentrarsi sul raggiungimento degli obiettivi prefissati con maggiore consapevolezza.

Benefici per lo spirito: essa infatti aiuta a guardarsi dentro, a lavorare su se stessi, rimuovere qualsiasi blocco interiore, stimolando al tempo stesso la sete di rivalsa.

Si dice che, indossando una malachite, le entità negative restano lontane.

Quello che vi consigliamo, quindi non una è semplice pietra ma un augurio che possa coniugare, corpo mente e spirito.

Ora tocca a te scegliere l’anello migliore, clicca qui